Una Sicilia più accogliente

In Sicilia dopo il tragico sbarco del 10 Agosto 2013 la Comunità di Sant’Egidio con i suoi giovani

ha iniziato a vivere in prima linea la stagione degli sbarchi con attività di sostegno alle istituzioni nelle fasi di accoglienza ed il coinvolgendo della cittadinanza nella raccolta di generi di prima necessità. Sant'Egidio in Sicilia collabora a titolo gratuito con i centri d’accoglienza per richiedenti asilo politico e con la rete SPRAR coinvolgendo e integrando nel tessuto sociale i migranti. Migranti detti “nuovi europei” divenuti nel tempo una risorsa per gli altri e il territorio. Tanti “nuovi europei”, infatti, aiutano a titolo gratuito e con generosità senzatetto, bambini e anziani visitandoli ogni settimana e aiutandoli nelle difficoltà.

Dall'emergenza all'integrazione

Restiamo in contatto

Ti assicuriamo che non riceverai spam, perchè dà fastidio anche a noi

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti ma non di profilazione, in quanto necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella informativa sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra informativa estesa attraverso questo il link dell'informativa estesa INFORMATIVA ESTESA